Tassi di interesse alle stelle? Ecco i rimedi

di Francesca Commenta

Le famiglie italiane sono sempre più preoccupate perchè il costo del denaro sale e pagare le rate del mutuo sta diventando più complesso ora rispetto al periodo nero di crisi economica. Sembra una assurdità, ma è così. A cambiare è l’Euribor che è il tasso medio con cui avvengono le transazioni finanziarie tra le banche, classico indice per comprendere meglio l’andamento del mercato e questo non sembra proprio essere un buon periodo in tal senso. Che fare allora? Se molti italiani stanno pensando di ridiscutere il proprio prestito o di cercare soluzioni alternative, alla vendita di un immobile mai del tutto comprato, forse è il momento di pensarci un attimo. Meglio attendere ancora qualche tempo prima, eventualmente, di rinegoziare il mutuo. Lo stesso vale per chi sta tentando di cambiare un contratto di mutuo variabile con quello fisso in modo da non dover subire potenziali aumenti degli stessi tassi di interesse.

La situazione come è facile immaginare, è molto più difficile da risolvere di quanto si pensi anche perchè non è prevedibile capire cosa succederà nel prossimo futuro. Ecco perchè analisti o esperti del settore non sanno rispondere con certezza alle richieste di consiglio da parte dei consumatori che hanno stipulato un mutuo.La maggior parte di coloro che hanno optato per il variabile, a questo punto rischiano di non poter portare a termine l’impegno preso da un periodo di tempo relativamente breve.

Gli stessi funzionari del Ministero dell’Economia, con l’Abi, stanno valutando possibili soluzioni per aiutare chi è in difficoltà, cioè una buona fetta di italiani. Al massimo è probabile che con il tempo si trovi la possibilità di una moratoria o di una facilitazione per trasformare il mutuo da variabile a fisso. E’ possibile, inoltre, che venga creato un sistema che permetta di congelare i tassi di interesse ad una certa soglia. L’unica possibilità al momento per sentirsi maggiormente al sicuro se si sceglie una abitazione,è quella di  contrarre mutui a tasso fisso o variabili ma con cap.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>