Prestito arredamento Credito Mobili di Findomestic Banca

di Sofia Martini Commenta

 Con l’arrivo del nuovo anno potreste essere alla ricerca di una buona soluzione per rinnovare i mobili della vostra casa o per arredare quegli spazi che ancora richiedono di essere organizzati. Potreste infatti aver avuto l’idea di beneficiare delle agevolazioni fiscali per l’acquisto di mobili che il governo mette a disposizione anche per il 2014 per l’acquisto di mobili in unione all’effettuazione di lavori di ristrutturazione. > Carta Nova Findomestic in promozione a dicembre 2013

Se siete alla ricerca di un prestito personale per l’acquisto di mobili potete anche valutare le offerte messe a disposizione da Findomestic Banca, che da anni è attiva nel settore del credito al consumo.

>Prestito personale arredamento di [email protected]

Ecco quali sono le caratteristiche del Prestito arredamento Credito Mobili di Findomestic Banca.

Prestito arredamento Credito Mobili di Findomestic Banca

Il Prestito arredamento Credito Mobili di Findomestic Banca è un prestito destinato a lavoratori dipendenti, lavoratori autonomi e pensionati.

Con questa soluzione di credito è possibile ottenere un importo che va da 3 mila a 60 mila euro destinato all’arredamento.

La durata del finanziamento può variare da 18 a 84 mesi e anche il tasso di interesse applicato varia in base alla durata del prestito. E’ infatti pari a 8,20% per importi fino a 9.999 euro, 7,50% fino a 25.000 euro, 8,20% fino a 30.000 euro, 8,60% per importi superiori.

Una delle caratteristiche di questo prestito è quella di non includere alcuna spesa di istruttoria e di incasso rata o di imposta di bollo e sostitutiva. La grande comodità del credito Findomestic è quella di poter essere richiesto direttamente online con la sola apposizione della firma digitale.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>