Enrico Cerreto: il cliente al centro della consulenza patrimoniale

di Redazione Commenta

Enrico Cerreto: il cliente al centro della consulenza patrimoniale

“La consulenza patrimoniale pone al centro di tutto il cliente”. Sono le parole di Enrico Cerreto, consulente patrimoniale con alle spalle una qualificata esperienza nel settore della consulenza patrimoniale e del mondo bancario e finanziario.

Parlare di pianificazione del patrimonio significa occuparsi soprattutto della persona e non solo del suo denaro. “Confrontarsi con un professionista – afferma Cerreto – aiuta a riflettere ed a mettere a fuoco questioni importanti, come ad esempio evitare che il coniuge e i figli siano obbligati a vendere o svendere proprietà per far fronte a debiti pregressi, assicurare una perfetta uguaglianza ai figli in fase ereditaria, evitare future liti legali tra gli eredi, oppure destinare una parte del patrimonio a uno o più eredi in maniera preferenziale (compagna/o, figlio naturale o altro soggetto) senza problematiche giuridiche ed altro”.

Da dove si inizia per una consulenza che possa considerare tutto il patrimonio? A chiarirci le idee è sempre l’esperto Enrico Cerreto, iscritto da aprile 2001 all’albo dei consulenti finanziari con mandato di Fideuram SpA., banca per la quale lavora presso la sede di Napoli.

“Una consulenza completa – spiega Cerreto – riguarda aspetti giuridici, finanziari, fiscali ed assicurativi, tutto questo permette di tutelare a 360° il proprio patrimonio e la sua destinazione. E soprattutto consente di produrre apprezzabili risparmi di tempo e denaro in futuro. Proteggere il proprio patrimonio immobiliare e mobiliare da possibili attacchi di creditori consente di evitare di pagare di persona per danni patrimoniali derivanti dall’attività lavorativa”.

Campano con origini anglosassoni, essendo nato a Bedford in Inghilterra, Enrico Cerreto ha una laurea in giurisprudenza conseguita presso l’Università Federico II di Napoli ed inoltre ha studiato all’Imperial College Business School di Londra. Ha iniziato la sua attività bancaria presso la Citibank Italia di Napoli a settembre 1989 e poi è passato alla Fideuram.

“Nel 2001 mi arriva – racconta Enrico Cerreto – una telefonata di reclutamento da parte di Fideuram, all’inizio ero scettico, il mondo della promozione finanziaria non mi aveva mai affascinato. Ho fatto vari incontri durante i quali ho conosciuto dei validi professionisti. L’ambiente della Fideuram mi ha affascinato sia sotto l’aspetto professionale che umano e questo mi ha dato la spinta per accettare il nuovo lavoro. Oggi posso dire che questo lavoro ha cambiato in meglio la mia vita e la mia professionalità”.

Durante la sua attività lavorativa Enrico Cerreto ha ricoperto vari ruoli: back office, addetto clientela retail, addetto clientela executive, estero merci, settorista aziende, direttore di filiale.

“Oggi – conclude l’esperto – mi occupo infatti di tutela, gestione e trasmissione di patrimoni, la ricchezza finanziaria dei miei clienti è di 500 mila euro di soglia minima. Gestisco circa 110 clienti per un un patrimonio complessivo di quasi 50 milioni di euro. Il rapporto con i miei clienti è di natura strettamente fiduciaria”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>