Con #ORAPUOI di Unipol Banca comprare casa è più semplice

di Maris Matteucci Commenta

#ORAPUOI di Unipol Banca è il progetto nato per dare un aiuto concreto a chi sogna di comprare casa, ma fino ad oggi ha dovuto rinunciarci a causa delle difficili condizioni di accesso a un mutuo.

orapuoi-mutuo-fino-al-100

#ORAPUOI offre condizioni decisamente vantaggiose per l’acquisto di un immobile. Tra le tante, quella più significativa è la concreta possibilità di ottenere un mutuo che finanzia fino al 100% del prezzo di vendita dell’immobile. Un vantaggio non da poco che apre nuovi scenari a tutti coloro che, in questo modo, potrebbero realizzare il loro sogno. Inoltre, dopo anni difficili, il settore immobiliare sembra essere ripartito e nel 2015 si è registrato un incremento degli acquisti di case del 10,8% in più rispetto al 2014. Una percentuale non altissima, ma che segna una leggera ripresa: gli italiani vogliono comprare casa e cercano condizioni favorevoli che gli permettano di farlo. La soluzione è #ORAPUOI di Unipol Banca che, oltre a offrire un mutuo che finanzia fino al 100% del valore dell’immobile o del valore di perizia (se inferiore), comprende anche altre vantaggiose caratteristiche. Chi sottoscrive il mutuo con Unipol Banca, infatti, ha uno spread all’1,25% (lo spread previsto non è derogabile), nessuna spesa di istruttoria e di gestione pratica amministrativa.

Piccoli grandi vantaggi che agevolano l’accesso al mutuo e il suo pagamento. Con #ORAPUOI di Unipol Banca è possibile acquistare una delle tante abitazioni facenti parte di cantieri convenzionati con Unipol Banca al momento situati in sedici province: Trento, Milano, Brescia, Padova, Savona, Bologna, Ravenna, Forlì, Firenze, Pisa, Terni, Roma, Frosinone, Sassari, Nuoro e L’Aquila. Entro l’anno, però, questo progetto si estenderà anche ad altre province. Comprare casa, per tanti, potrebbe quindi essere un sogno che diventa realtà.

Per avere maggiori informazioni su #ORAPUOI, consultate il sito www.orapuoiunipolbanca.it o rivolgetevi a una delle tante filiali Unipol Banca presenti sul territorio nazionale.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Operazione soggetta a valutazione del merito creditizio e riservata agli appartamenti in vendita nei cantieri edili aderenti all’iniziativa ORAPUOI. L’elenco è disponibile sul sito www.orapuoiunipolbanca.it.

Per l’elenco completo delle condizioni economiche offerte e per le condizioni contrattuali tipiche del prodotto in oggetto si raccomanda la visione dei Fogli Informativi disponibili sul sito internet www.unipolbanca.it e presso le filiali della Banca aperte al pubblico.

Offerta valida fino al 31/12/2016.

QUANTO PUÒ COSTARE IL MUTUO

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) 1,44% riferito ad un finanziamento di € 100.000,00 e durata 240 mesi, erogato in data 01/06/2016, con rate mensili variabili mensilmente, calcolato nell’ipotesi di tasso immutato rispetto a quello iniziale per tutta la durata del contratto e di applicazione dell’imposta sostitutiva dello 0,25% pari a € 250,00.

Tasso di interesse nominale annuo 1,25% pari alla rilevazione dell’euribor a 3 mesi, pubblicata il giorno della stipula da “Il Sole 24 Ore” (colonna 365), arrotondata ai 5 centesimi superiori (-0,25% in vigore per il mese di giugno 2016) maggiorato dello spread di 1,25% e con applicazione del tasso minimo di contratto pari a 1,25%.

Commissioni di istruttoria € 0,00 – commissioni di incasso rata € 7,00 (importo massimo previsto dal prodotto)- spesa mensile gestione amministrativa pratica € 0,00 – invio comunicazioni € 0,00. Importo rata mensile: € 478,15 (comprensivo di commissioni incasso rata). Spese perizia immobile € 124,70* – Polizza incendio e scoppio di

€ 644,00*.

*Costi stimati sulla base dei prezzi medi vigenti sul mercato. Oltre al TAEG possono esserci altri costi, quali le spese per il notaio e l’iscrizione dell’ipoteca. Per i mutui a tasso variabile il TAEG ha un valore meramente indicativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>